Salta al contenuto principale

Recensioni: i sieri migliori con vitamina C. Per una pelle luminosa come non mai!

4/4/2024

Notino

Lettura da 8 minuti

Hai già scoperto questo miracolo illuminante per la pelle o devi ancora scoprirne i benefici e scegliere il siero con vitamina C più adatto a te? In entrambi i casi, siamo certi che le nostre recensioni ti aiuteranno a scegliere! Scoprirai anche tutte le informazioni essenziali da sapere sul siero con vitamina C.

Siero viso con vitamina C: come usarlo

Dovresti assolutamente includere il siero con vitamina C nella tua routine se la tua pelle ti sembra un po’ spenta. Opaca, grigiastra, con tono irregolare e macchie di pigmentosecca e disidratata. Gli esperti dicono spesso che è bene iniziare a usare la vitamina C ancora prima che si presentino i primi segni dell’invecchiamento cutaneo. Consigliano anche di alternarla con altri sieri viso secondo necessità. Ma lascia ad ogni principio attivo cosmetico il tempo di agire e vedrai i risultati. 

I sieri solitamente contengono vitamina C stabile, modificata chimicamente per impedirne l’ossidazione e per garantire un’efficacia di lunga durata nei cosmetici. 

Prima di decidere di aggiungere nei tuoi rituali qualsiasi altro ingrediente (nel caso della vitamina C, si tratta di un ingrediente molto efficace e attivo) è bene consultare un’estetista o un dermatologo. Preferibilmente dovresti seguire una routine quotidiana completa – rimozione accurata del trucco e pulizia della pelle (sera e mattina), idratazione e applicazione di creme con SPF. Conserva il siero con vitamina C come raccomandato dal produttore, solitamente in un luogo buio e asciutto (in una stanza diversa dal bagno e in un armadietto o cassetto).

Il miglior siero con vitamina C

Come e quando applicare il siero con vitamina C

Qual è l’effetto dei raggi solari e dell’applicazione della vitamina C sulla pelle? I pareri non sono uniformi. Alcuni esperti sostengono che è preferibile l’applicazione serale perché il principio attivo può ridurre meglio i danni del sole sulla pelle. Altri pensano che l’applicazione al mattino aumenti le difese antiossidanti della pelle aiutando a proteggere la pelle dai raggi UVA. Tuttavia, occorre comunque usare regolarmente creme protettive con SPF, con 30 come fattore minimo.

Suggerimento: per preservare la qualità del siero con vitamina C non appoggiare la pipetta di applicazione direttamente sulla pelle. 

Durante l’applicazione del siero evita il contorno occhi. Per il viso di solito è sufficiente la dose di una pompetta o una goccia della pipetta di applicazione. La concentrazione di vitamina C nel siero è variabile. Se non conosci questo ingrediente e desideri utilizzare il siero ogni giorno o hai la pelle sensibile, inizia con prodotti con concentrazioni comprese tra il 3% e il 5%.

Se necessario, cerca prodotti che contengono vitamina Cg (meno irritante per la pelle). Successivamente puoi passare gradualmente a concentrazioni più alte. In caso di irritazione causata dall’applicazione, interrompi l’uso e consulta un dermatologo.

Siero con vitamina C – effetti:

  • L’applicazione regolare uniforma il tono della pelle,
  • riduce i segni dell’invecchiamento,
  • illumina, favorisce un aspetto fresco della pelle,
  • previene la comparsa di macchie pigmentate e le riduce,
  • protegge dai radicali liberi,
  • favorisce la formazione di collagene,
  • migliora la texture della pelle.

Non combinare il siero con vitamina C nella stessa routine con prodotti che contengono acidi BHA e AHAretinolo. La vitamina C, invece, può essere abbinata alla vitamina E e alla niacinamide.

Il miglior siero con vitamina C: Recensione

La Roche Posay Pure Vitamin C10

Cosa mi è piaciuto di più: la pelle appare più luminosa, morbida e lenita.

Vantaggi: profumo molto delicato, si spalma bene e una volta asciutto non risulta appiccicoso. Ho utilizzato il siero La Roche-Posay Pure Vitamin C10 al mattino sulla pelle pulita e tonificata e ho continuato con la crema idratante e l’SPF 50. Già dopo circa una settimana, ho notato una pelle più luminosa e un tono più uniforme. Allo stesso tempo la pelle era più morbida al tatto, più liscia. Inoltre il siero idrata perfettamente.

Svantaggi: nessuno. Il prezzo è più alto ma il siero sostanzialmente mantiene le promesse.
 

Garnier Skin Naturals Vitamin C

Cosa mi è piaciuto di più: non irrita nemmeno la pelle più sensibile.

Vantaggi: il prezzo basso e la combinazione di principi attivi (niacinamide e acido salicilico). Il siero illuminante Garnier Skin Naturals Vitamin C con vitamina C ha un profumo di agrumi più intenso che personalmente non mi è piaciuto molto. Si spalma bene e la pelle lo assorbe bene. Sostanzialmente l’unico vantaggio visibile per me è stato il leggero schiarimento di alcune macchie di pigmento con l’uso prolungato.

Svantaggi: un po’ appiccicoso, l’illuminazione della pelle non era visibile nemmeno dopo due settimane di utilizzo, il siero tirava un po’ la pelle, ma è una sensazione soggettiva. Avendo la pelle più secca, probabilmente dovevo aspettarmelo. Anche il vetro trasparente del flacone può essere uno svantaggio per via dell’ossidazione.
 

Shiseido Waso Yuzu-C

Cosa mi è piaciuto di più: idrata e illumina già dal primo utilizzo e ha un odore gradevole e delicato. Mi piace anche il fatto che contiene il 98% di ingredienti naturali e che una piccola quantità è sufficiente per tutto il viso.

Vantaggiho combinato il siero illuminante viso con vitamina C Shiseido Waso Yuzu-C con due tipi di vitamina C e un estratto dell’agrume yuzu giapponese due volte a settimana, e poi ho continuato a combinare con la maschera gel viso Shiseido Waso Yuzu-C. Super idratante e illuminante! Quando usavo il siero non sentivo il bisogno di reidratare la pelle durante il giorno. Dopo qualche giorno la pelle era nutrita, fresca e con un tono meravigliosamente uniforme. Ho persino rinunciato al fondotinta e ho usato solo il correttore.

Svantaggi: per me il miglior siero alla vitamina C, non ho trovato nessun svantaggio! Ha un prezzo più alto, ma ne vale sicuramente la pena.
 

Collistar Attivi Puri Vitamin C + Alfa-Arbutina

Cosa mi è piaciuto di più: senza profumazione, super idratante, flacone scuro e combinazione con il principio attivo alfa-arbutina.

Vantaggi: del siero Collistar Attivi Puri Vitamina C + Alfa-Arbutina mi è piaciuta molto la consistenza, l’applicazione e l’assenza di profumi. È meravigliosamente idratante e si abbina bene con diverse creme giorno e trucchi. Dopo una settimana, il tono della pelle risultava più uniforme e allo stesso tempo sembrava più sano e radioso.

Svantaggi: il siero pizzica un po’ dopo ogni applicazione, ma la sensazione scompare dopo pochi secondi. La mia pelle sensibile ha chiesto una pausa perché ho sentito un leggero rossore sulle guance per una decina di giorni. 
 

L’Oreal Paris Revitalift Clinical

Cosa mi è piaciuto di più: pori più aperti e prezzo basso.

Vantaggi: grazie all’effetto esfoliante dell’acido salicilico, il siero viso L’Oréal Paris Revitalift Clinical con il 12% di vitamina C pura riesce a correggere i pori (con l’uso prolungato). Nel mio caso ci è voluto un mese. Quello che definirei un vantaggio è la sensazione, dopo circa due settimane, di avere la pelle più compatta e tonica (ma non una riduzione delle rughe). Anche le macchie di pigmento si sono schiarite leggermente.

Svantaggi: relativamente appiccicoso, profumazione intensa percepibile a lungo dopo l’applicazione. Potrebbe non essere adatto a tutti. In combinazione con diverse creme lasciava dei grumi e dopo qualche giorno di utilizzo avevo l’impressione di avere la pelle a chiazze, in alcuni punti colorata di giallo-arancio. L’illuminazione della pelle non era molto visibile.

 

Le nostre recensioni ti hanno aiutato e sai già quale potrebbe essere il siero con vitamina C migliore per te? Come per tutti gli altri prodotti trattanti, è comunque necessario testarlo sulla propria pelle. Inviaci le tue recensioni o caricale direttamente sui prodotti su notino.it