Baby monitor

Filtro
Intervallo di prezzo

fino a

Tipo di baby monitor
Fonte di alimentazione

Baby monitor – un piccolo grande aiuto per ogni mamma

Come fare a tenere sempre sotto controllo il tuo bambino 24 ore al giorno? Grazie al baby monitor oggi è possibile. I baby monitor sono dei piccoli trasmettitori ideali per tenere d’occhio il tuo bimbo.

Perché i baby monitor sono così necessari?

Se c’è una cosa dell’elenco di accessori per neonati che userai davvero molto è il baby monitor. Questo piccolo apparecchio ti renderà molto più semplice prenderti cura del tuo bebè:

  • Puoi allontanarti. Non dovrai più preoccuparti di capire se al tuo bimbo manca qualcosa. Così avrai più tempo per cucinare, pulire, dedicarti al lavoro o riposarti – tutto questo con la certezza di sorvegliare sempre al 100% il tuo bebè.
  • Non sarai esclusa dalla società. Potrai sederti senza timore con gli amici sulla terrazza non appena il tuo bimbo si addormenterà nel lettino. Senza il baby monitor, non sarebbe così facile.
  • Goditi le vacanze. Apprezzerai il baby monitor soprattutto in viaggio. Con questo alleato trascorrere il tempo lontano da casa sarà più facile.
  • Farà di te una super mamma. Alcuni baby monitor, infatti, permettono di controllare la temperatura ideale nella stanza del bebè, suonano la ninna nanna, emettono una luce calmante oppure tranquillizzano il bebè con la tua voce a distanza.
  • Insegna ad addormentarsi. Il baby monitor ti tornerà utile soprattutto quando deciderai di iniziare a farlo addormentare senza la mamma.

Categorie principali di baby monitor per neonati

Come scegliere il baby monitor giusto? Innanzitutto devi pensare alle funzioni che ti servono.

  • Baby monitor audio: Permette di controllare acusticamente il bambino ed è un ottimo alleato per la mamma. Solitamente i baby monitor audio costano meno e hanno una portata migliore rispetto ai baby monitor con schermo. Inoltre sono molto compatti e sono perfetti in viaggio.
  • Baby monitor video: Permettono di controllare visivamente il neonato. Non devi più correre dal tuo bambino ogni volta che si muove durante il sonno. Il baby monitor con il video di solito costa di più, ha una portata inferiore e il segnale viene disturbato più facilmente.
  • Baby monitor con controllo del respiro: Si consiglia di controllare il respiro del neonato fino a un anno di età. Il baby monitor diventa così un accessorio insostituibile.

In cosa di distinguono tra loro i baby monitor?

I baby monitor si differenziano per i parametri tecnici, è bene conoscerli prima di acquistarne uno.

  • La trasmissione del suono può avvenire per via analogica, digitale oppure via Internet. I baby monitor analogici hanno un’ampia portata (sono perfetti per gli appartamenti grandi o le ville familiari con il giardino), ma spesso il segnale può risultare disturbato. I baby monitor digitali, al contrario, hanno una portata inferiore (sono adatti in città e negli appartamenti più piccoli), ma i disturbi del segnale sono meno frequenti. I baby monitor collegati a Internet dipendono dalla connessione Internet, per questo sono adatti all’uso domestico e meno in viaggio. Tra questi ci sono anche i baby monitor smart, che funzionano come un trasmettitore e hanno un’applicazione da scaricare sul tuo smartphone.
  • Un altro parametro importante è la portata e il numero di canali. Negli appartamenti più piccoli, di solito, la portata del segnale non è un problema, ma se abiti in una casa più grande con molti ostacoli (pareti, alberi in giardino ecc.), la giusta portata può diventare un criterio importante da tenere in considerazione per la scelta. Pertanto, più canali ci sono, più facile sarà trovare quello giusto senza interferenze.
  • L’alimentazione, affinché il baby monitor sia sempre pronto al funzionamento, è assicurata dalle batterie (sostituibili o ricaricabili all’interno dell’apparecchio), dalla connessione alla rete elettrica o anche via USB. L’alimentazione a batterie (baby monitor wireless) è utile soprattutto in viaggio.

Questi sono i criteri da valutare prima dell’acquisto per assicurarti che il tuo bambino sia sorvegliato dal baby monitor più adatto alle tue esigenze. Che sia un baby monitor audio o video con telecamera, molti di questi dispositivi ti sorprenderanno piacevolmente anche con altre funzioni speciali, come la possibilità di comunicare bilateralmente per cantare la ninna nanna, svariati sensori per rilevare le condizioni ambientali o sistemi di notifica nel caso in cui il baby monitor si trovi fuoricampo rispetto al segnale, ecc. Scegli il dispositivo giusto e vivi più tranquillamente i primi giorni del tuo neonato!