Maskne: Come sbarazzarsi dell’acne sotto la mascherina

Umidità, calore, mancanza d’aria e irritazione spiacevole della pelle. L’ambiente sotto la mascherina è terreno fertile per la comparsa dei più svariati problemi cutanei. Così come le mascherine sono diventate il simbolo della nostra epoca, così lo sta diventando anche il mascne – ovvero l’acne da mascherina. Come combattere il mascne e come prevenirne la comparsa?

testo completo nascondi il testo

Cos’è il maskne e come si forma

Il Maskne è lo stato della pelle causato dall’uso prolungato della protezione della bocca e del naso, ovvero della mascherina (mascherina chirurgica) e dei respiratori. Il tipo più frequente è la cosiddetta acne mechanica – l’acne meccanica.

La combinazione di attrito meccanico, calore, accesso ridotto all’aria e umidità da sudorazione, respirazione e linguaggio crea sotto la mascherina l’ambiente ideale per la proliferazione di microorganismi e occlusione dei pori. Le piccole lacerazioni causate dall’attrito della mascherina sul viso facilitano l’infiltrazione di impurità e batteri nella pelle. I pori si intasano e sulla pelle si creano varie forme di acne dai brufoli e dai punti neri poco vistosi fino alle forme più gravi di acne cistica.

testo completo nascondi il testo

Come prevenire la formazione del mascne

La prevenzione è il primo passo verso il successo. Rispettando le regole per indossare correttamente le mascherine ridurrai al minimo il rischio di formazione del maskne:

testo completo nascondi il testo

  • Indossa la mascherina solo là dove è necessario. Quando sei all’aria aperta, dove non sei a contatto con altre persone, levala e lascia respirare la pelle.
  • Limita la proliferazione di batteri sotto la mascherina cambiando periodicamente la mascherina – anche più volte al giorno. La mascherina di carta diventa umida già dopo 20 minuti e dopo andrebbe cambiata con una nuova. Se hai la possibilità di farlo, prima di indossare una nuova mascherina lascia “respirare” per un attimo la pelle.
  • Se indossi invece una mascherina di tessuto, prima di ogni uso lavala o passala a bollore un attimo e poi stirala. Utilizza detersivi delicati e non usare l’ammorbidente che potrebbe irritare la pelle e favorire l’occlusione dei pori.
  • Acquista mascherine di tessuto fatte con materiali gradevoli – meglio se 100% cotone. Dovrebbero starti a pennello, non dovrebbero stringere da nessuna parte, senza strofinare inutilmente la pelle e senza irritarla. Prima di usarle la prima volta lavare e stirare sempre.

testo completo nascondi il testo

Come liberarsi del maskne

Sono comparsi i primi brufoli sotto la mascherina? Significa che è arrivato il momento di sostituire la tua abituale cura della pelle con cosmetici specifici per il maskne e creare una nuova routine di cura della pelle.

Cura della pelle sotto la mascherina

Prima di indossare la mascherina al mattino la pelle deve essere perfettamente pulita e protetta dagli attriti. Nella tua routine quotidiana segui queste regole:

testo completo nascondi il testo

  • Lava la pelle con acqua e una mousse speciale, un’emulsione o un gel per l’acne. Per completare la pulizia puoi usare una lozione tonica delicata.
  • Dopo la pulizia applica una crema idratante – questa formerà un sottile strato protettivo tra la pelle e la mascherina limitando così l’attrito meccanico.
  • Scegli una crema non comedogena per il viso con texture delicata che non ti ostruirà i pori senza appesantire inutilmente la pelle. In tal senso sono perfetti le creme gel ma anche i sieri per il viso leggeri.
  • Punta su un trattamento con antiossidanti che proteggeranno la pelle dagli agenti nocivi esterni.
  • Evita invece le creme nutrienti dense, la vasellina, i prodotti troppo grassi e i prodotti che favoriscono la produzione di sebo cutaneo.
  • Durante il giorno non usare prodotti con retinolo e altre sostanze potenzialmente irritanti. L’occlusione fa si che la mascherina aumenti l’efficacia dei principi attivi, cosa che sulla pelle può avere effetti nocivi.
  • Applica la crema contro il maskne almeno 15 minuti prima di indossare la mascherina per darle il tempo di assorbirsi a sufficienze ed evitare che i suoi residui creino attrito contro la mascherina.

testo completo nascondi il testo

La routine serale contro il maskne

Alla sera dovresti pulire di nuovo a fondo la pelle usando prodotti contro il mascne che favoriscono la rigenerazione della pelle affaticata sotto la mascherina:

testo completo nascondi il testo

  • Pulisci la pelle subito non appena torni a casa. Durante la giornata sopra e sotto la mascherina si sono accumulati sudore, sebo e impurità che vanno eliminati il prima possibile per evitare l’occlusione dei pori.
  • Aggiungi alla tua routine serale dei prodotti contro il mascne contenenti principi attivi per pelli problematiche – perossido di benzoile, acidi salicilici e altri acidi AHA. Ma fai attenzione ad usarli, soprattutto se dopo aver indossato la mascherina la tua pelle è molto irritata. In questo caso scegli concentrazioni più basse, o sostituiscili almeno temporaneamente con prodotti lenitivi e idratanti.
  • Per evitare irritazioni non usare insieme più prodotti contro il mascne con principi attivi. Applica il trattamento locale più intenso contro l’acne soltanto sui singoli brufoli, non su tutto il viso. Se di solito usi prodotti con retinolo, applica una sera il retinolo e la sera dopo un trattamento locale, ma non tutti e due contemporaneamente.
  • Almeno una volta alla settimana concedi alla tua pelle una maschera viso lenitiva che rinfresca e rigenera la pelle.

testo completo nascondi il testo

Per ottenere i risultati migliori segui anche gli altri consigli su come sbarazzarti dell’acne: non schiacciare i brufoli, non toccarti il viso con le mani sporche, bevi in abbondanza, mangia cibi sani e, soprattutto, rimani tranquilla.

testo completo nascondi il testo

Il make-up sotto la mascherina e il maskne

I dermatologi non consigliano di tenere il fondotinta sotto la mascherina perché può contribuire all’occlusione dei pori e, con questo, a peggiorare le condizioni del mascne. Quando indossi la mascherina dovresti limitare quindi al minimo il loro utilizzo. Ma se proprio hai bisogno di nascondere il mascne con il fondotinta, allora ricordati che meno è meglio e rispetta alcune regole di base che minimizzano le eventuali ricadute negative sul tuo viso:

testo completo nascondi il testo

  • Applica sempre il fondotinta sulla pelle pulita e idratata e con sufficiente anticipo prima di indossare la mascherina.
  • Lavati le mani prima di applicare il fondotinta. Se usi un pennello o una spugnetta per applicare il fondotinta, lavali regolarmente.
  • Scegli un fondotinta non comedogeno con una composizione che non ostruisca i pori. Preferibilmente dai la precedenza a un fondotinta specifico per pelli problematiche di produttori di dermocosmesi la cui composizione si prenda anche cura della pelle acneica.
  • Fissa il fondotinta con una cipria fissante che limita il rischio di attriti tra il fondotinta e la mascherina.
  • Se invece hai bisogno di nascondere soltanto sintomi più leggeri di mascne, ti basterà anche una crema BB più leggera che appesantisce meno la pelle.
  • Rimuovi il fondotinta non appena possibile per permettere alla pelle di respirare non appena possibile. Quindi lava accuratamente il viso.

testo completo nascondi il testo

Raccomandato