Salta al contenuto principale

Come sbiancarsi i denti

Con un sorriso smagliante e denti bianchissimi risplenderai in ogni situazione! Ma come fare per sbiancare i denti senza danneggiarli? Dimenticati lo sbiancamento dentale casereccio fatto con limone o fragole e sale che altera lo smalto dentale col rischio di aumentare la sensibilità dei denti. Piuttosto affidati a una pulizia approfondita e a prodotti di qualità per lo sbiancamento dei denti capaci di rimuovere in modo giocoso e delicato la pigmentazione superficiale, comprese le macchie di tè, caffè o vino rosso. Scopi come fare per avere denti bianchi in modo efficace ma anche delicato sullo smalto dei tuoi denti. 

Kit sbiancanti per denti

Rappresentano uno dei metodi più efficaci per sbiancare velocemente i denti a casa. Già dopo pochi giorni ed entro due settimane di uso quotidiano promettono uno sbiancamento di varie tonalità. Nei set troverai un gel contenente principi attivi sbiancanti e in alcuni addirittura una luce LED che favorisce l’effetto sbiancante. Un leggero svantaggio dei set è il loro prezzo più alto, ma il risultato vale sicuramente i soldi spesi.

Come usare il set per denti bianchi

Riempire l’applicatore con il gel sbiancante, inserirlo in bocca e premere delicatamente sui denti. Scaduto il tempo previsto dal produttore (di solito 10–15 minuti) estrarre l’applicatore, pulire e risciacquare accuratamente la bocca con acqua. Nei giorni successivi ripetere la procedura secondo le istruzioni fino a ottenere uno sbiancamento perfetto.

Strisce sbiancanti per i denti

Sono popolari perché sono molto facili e comode da usare. Secondo i produttori riescono a sbiancare anche i denti molto giallastri e con macchie vistose. Di solito potrai goderti i primi risultati già dopo una settimana di uso regolare.

Come utilizzare le strisce per sbiancare i denti

Basta estrarre una striscia sbiancante dalla confezione e appoggiarne il lato con il gel dentale sui denti lavati. Le strisce di qualità non scivolano sui denti e dopo il tempo previsto basta staccarle e buttarle via. Poi risciacquare abbondantemente la bocca con acqua. Ripetere l’intero processo secondo le istruzioni fino a quando non avrai denti bianchi come perle.

Dentifrici sbiancanti

I dentifrici sbiancanti sono tra i prodotti più economici e più delicati per sbiancare i denti. Alcuni funzionano esercitando un’abrasione molto leggera delle pigmentazioni tramite particelle abrasive, altri contengono componenti sbiancanti (soprattutto perossido) che liberano i denti dalla pigmentazione anche nella struttura stessa dello smalto. Di regola dovrai attendere qualche settimana o mese per vedere i risultati. Per questo sono più adatti a mantenere i denti bianchi piuttosto che a uno sbiancamento intensivo.

Come utilizzare il dentifricio sbiancante

Lavati i denti due o tre volte al giorno come con un qualsiasi dentifricio.

Polveri dentali sbiancanti

Grazie alle particelle fini non solo puliscono e sbiancano leggermente i denti, ma ne lucidano perfettamente anche la superficie. In termini di efficacia e velocità dello sbiancamento offrono risultati simili ai dentifrici sbiancanti. In più alcune polveri contengono carbone attivo utilizzato da secoli per sbiancare in modo naturale i denti. Dopo aver lavato i denti dovrai però risciacquare accuratamente anche il lavandino.

Come utilizzare la polvere dentale sbiancante

Raccogliere una piccola quantità di polvere sbiancante sullo spazzolino inumidito e lavare i denti come di consueto. Puoi usare la polvere al posto del dentifricio oppure li puoi alternare.

Penne sbiancanti per i denti

Sbiancamento di varie tonalità e risultati già dopo 2–4 utilizzi. Questa la promessa delle penne sbiancanti con gel sbiancante efficace. Il pennello rende l’applicazione precisa e veloce anche negli spazi interdentali dove spesso compaiono le macchie. Inoltre, in alcune penne troverai anche un acceleratore con luce LED per un risultato ancora più brillante.

Come utilizzare la penna sbiancante

Applicare con attenzione il gel con il pennello sui denti evitando le gengive, la lingua e le labbra e lasciare asciugare per almeno un minuto. Al termine dell’azione prevista dal produttore rimuovere delicatamente i suoi resti con lo spazzolino da denti. Adesso puoi sorridere con tutta la bocca.