Il marchio Bvlgari

Immagina materiali non convenzionali, combinazioni di colori vivaci e motivi inconfondibili che si sposano con forme perfettamente bilanciate: questo è il marchio Bvlgari. I suoi capi di moda e cosmetici integrano la tua personalità e ti stanno a pennello come una seconda pelle.

 

La casa di moda italiana Bvlgari fu fondata a Roma nel 1884 grazie ad un uomo, Sotirio Bulgari, il cui nome è portato con orgoglio dal marchio ancora oggi. Il marchio presenta quindi da oltre 130 anni non solo moda di lusso e accessori di moda, ma anche gioielli Art Deco. 

Tuttavia, Bvlgari è famoso anche per la sua produzione di fragranze. Molti profumi Bvlgari hanno conquistato il cuore di donne e uomini di tutto il mondo grazie alla loro inconfondibile composizione. Ad esempio Bvlgari Omnia, una fragranza femminile ispirata a gemme scintillanti, una delle leggende che hanno subito molte variazioni nel corso degli anni, comprese le edizioni limitate e permanenti.

Bvlgari non è solo un simbolo di perfezione, ma anche uno di quei marchi non indifferenti al destino del nostro pianeta. È attivamente coinvolto nella ricerca di vie verso la sostenibilità e si interessa inoltre ad altre varie sfide globali.

testo completo nascondi il testo

I più venduti

Bvlgari, il lusso mediterraneo senza tempo

La storia del marchio Bvlgari, nasce verso la fine del XIX secolo quando l’argentiere greco Sotiris Boulgaris scappa dall’Epiro, ossia una delle tredici periferie della Grecia che in quel tempo erano interessate dalle lotte fra greci e turchi per cercare e fare fortuna in Italia.

L’idea di Sotiris Boulgaris, l’uomo che scappò dalla guerra

Nel nostro paese, Sotirio Bulgari – il nome verrà italianizzato – nel 1881 arriva a Napoli, ma il suo successo arriverà qualche anno più tardi. Precisamente nel 1884 apre il suo primo negozio a Roma in via Sistina. Questo sarà il primo di tanti altri negozi che nasceranno nei diversi luoghi che erano le mete di villeggiatura più alla moda di quel tempo.

Nel 1905 il cuore degli affari di Bulgari si trasferisce nella sede di via dei Condotti, che da quel momento – sino ad oggi è principale sede dell’azienda. Il negozio che aveva sull’insegna “Old Curiosity Shop” (La bottega dell’antiquario) come il romanzo di Charles Dickens, attirava l’attenzione dei ricchi anglofoni di passaggio a Roma e non solo.

Il suo commercio partì dall’argento, ma nel corso del tempo, Sotirio Bulgari decise di introdurre anche dei gioielli in senso più ampio nella propria collezione. L’azienda grazie al suo stile particolare e inconfondibile, che riprese anche delle antiche tradizioni greche, si differenziava dallo stile francese. Il suo tratto distintivo era il logotìpo composto con le iniziali in maiuscolo ed il resto in minuscolo, che onorava anche il suo aulico passato. Come? Bulgari all’interno del suo nuovo cognome, conservò l’originaria “V” latina del cognome di famiglia. Una V che fece incidere sul suo negozio nel 1934, anno del cinquantenario dalla fondazione.

Negli anni Trenta, in azienda entrarono anche Costantino e Giorgio, figli di Sotiris, con il primogenito, votato al collezionistico dell’argento, che pensò alla raccolta dei pezzi antichi, giade intagliate, icone e oggetti d’arte più in generale. Il secondo figlio di Sotirio pensò all’aspetto creativo e vista la sua conoscenza delle pietre, del design e delle tecniche di lavorazione, portò avanti il design di Bulgari. Insieme portarono il marchio ad investire sull’Alta Gioielleria.

Dai gioielli ai profumi: l’eau de parfum secondo Bvlgari

Passa il tempo e negli anni Cinquanta e Sessanta, Bulgari diventa il punto di riferimento della nobiltà, dei ricchi turisti e del jet-set cinematografico. Un successo che lo portò ad essere un marchio di lusso riconosciuto in tutto il mondo. Dall’Europa agli Stati Uniti, il marchio Bvlgari è diventato un must nell’alta gioielleria e non solo. Altro campo in cui la terza generazione della famiglia Bvlgari ha investito è stato quello dei profumi. Qui, la presenza del marchio italiano anche nel campo dei cosmetici, porta ulteriore successo alla maison italiana.

Un profumo Bvlgari famoso è sicuramente Omnia, fragranza femminile che trae ispirazione a gemme scintillanti. Un profumo che, nonostante le tante variazioni nel corso del tempo, resta un must del marchio. Tra queste spicca sicuramente il Bvlgari Omina Amethyste, che con il suo profumo floreale – rosa bulgara, iris e pompelmo rosa - e legnoso – note legnose e eliotopio – si conferma essere una fragranza pensata per la donna sicura di se stessa.

Altra fragranza femminile molto famosa è sicuramente il Goldea Bvlgari, che è pensata per la donna che ama essere al centro dell’attenzione e non passare mai inosservata. Una fragranza che con bergamotto, lampone, muschio, fiore d'arancio ylang-ylang, ambra e patchouli mixa perfettamente note floreali con note orientali. Un profumo per una donna sensuale e utile soprattutto nella stagione fredda.

Da collante tra la linea femminile e quella maschile c’è Bulgari Aqva. Se per la donna è possibile scegliere Aqva Divina, una fragranza femminile per la donna sensuale fatta di note fiorite e note acquatiche, per l’uomo c’è AQVA Amara Bulgari. Si tratta di un’eau de toilette da uomo che raccoglie il profumo del Mediterraneo.

Tutti gli ingredienti naturali utilizzati in questo profumo, provengono da quella zona, regalando così un profumo intriso di originalità. Dal mandarino fresco siciliano al neroli, passando per le foglie di patchouli. Insomma, toni legnosi e freschi che si sposano bene tra loro regalando una profumazione per uomini di tutte le età ed ideale da utilizzare nelle torride giornate estive.

Altre due essenze uniche di Bvlgari per l’uomo sono Man Wood Essence e Man in Black. L’eau de parfum Bvlgari Man Wood Essence è pensata per l’uomo virile che acquisirà maggiore autostima indossando questa fragranza, fatta di profumi legnosi come vetiver, cipresso e cedro, che ben si fondono con le note di agrumi, e coriandolo. Un profumo perfetto per l’uso di tutti i giorni di un gentleman moderno.

Il secondo invece, il profumo Bvlgari Man in Black, è una fragranza perfetta per l’uomo carismatico. Un profumo che inebria chi lo indossa e chi gli sta intorno con l’aroma del rum e del tabacco di qualità. Un’eau de parfum che unisce natura e sensualità. Un aroma completato da legno di guaiaco, benzoina e fave di tonka che regalano un profumo ideale per le giornate fredde o per le sere da riscaldare.

testo completo nascondi il testo