Salta al contenuto principale

Aiutiamo l’Ucraina

La situazione in Ucraina è una tragedia umana e noi di Notino ci sentiamo profondamente vicini a tutte le persone colpite. Questa guerra sta avendo un impatto enorme sulla vita di milioni di persone e noi non rimaniamo indifferenti. Stiamo facendo, e continueremo a fare, tutto quello che possiamo per aiutare e limitare, almeno un po’, le conseguenze. 

Come stiamo aiutando

  • Abbiamo lanciato una raccolta fondi a favore dell’organizzazione UNICEF Repubblica Ceca e abbiamo coinvolto anche i nostri clienti che, per quasi due mesi, hanno contribuito aggiungendo nel carrello un importo di 0,50 €, e questo in ben 26 paesi d’Europa. Abbiamo promesso di raddoppiare tutti i contributi e di devolvere il 100% del denaro raccolto per aiutare i bambini e le famiglie colpite dalla guerra in Ucraina. I clienti hanno versato in questa raccolta oltre 205.000 contributi. Così, unendo le nostre forze, siamo riusciti a raccogliere 224 270 € che UNICEF Repubblica Ceca utilizzerà per offrire un aiuto mirato direttamente in Ucraina.
  • ”Chi aiuta in fretta, aiuta due volte – e nel caso delle situazioni di crisi ciò vale doppiamente. Apprezziamo tantissimo l’aiuto che l’azienda Notino dà ai bambini colpiti dal conflitto in Ucraina. Coinvolgere i clienti raddoppiando la somma raccolta è un modo fantastico per aiutare tutti quelli che, anche a distanza, si sentono vicini alle persone bisognose. Per noi, questa è una partnership straordinariamente gradita e preziosa con un’azienda ceca che, similmente all’UNICEF, opera a livello internazionale. Grazie alla somma ricevuta, possiamo assicurare acqua potabile, nutrimento, coperte calde, alloggio e protezione ai bambini che adesso ne hanno maggiormente bisogno. Grazie,” ha detto Pavla Gomba, direttrice esecutiva dell’UNICEF nella Repubblica Ceca.
  • Abbiamo subito mandato in Ucraina aiuti umanitari per un valore di 250.000 €.
  • Nelle zone più importanti abbiamo consegnato oltre 500.000 generi di prima necessità. Alimenti per bambini, pannolini, prodotti per l’igiene e materiali di imballaggio adesso stanno aiutando là dove serve: alla frontiera tra l’Ucraina e la Slovacchia o negli ospedali e nei centri direttamente in Ucraina. 
  • Successivamente abbiamo organizzato decine di altre spedizioni (di oltre 250.000 prodotti) di aiuti umanitari sia verso le frontiere che direttamente in Ucraina.

E non abbiamo finito

  • La situazione ha colpito anche i nostri colleghi ucraini. Per loro abbiamo organizzato un sostegno in base alle loro esigenze personali e abbiamo trovato un alloggio per le loro famiglie. Siamo in contatto con tutti e stiamo organizzando il trasferimento e altre forme di aiuto individuale per loro e i loro cari.
  • Organizziamo il trasporto dalle frontiere con l’Ucraina. Le prime automobili sono partite già nel weekend del 26 e 27 febbraio, quando abbiamo trasferito anche il primo carico di aiuti umanitari.
  • Abbiamo aiutato decine di famiglie a trovare una sistemazione e a soddisfare le loro esigenze di base. E continuiamo ad aiutarli
  • Abbiamo aperto un apposito conto corrente per aiutare i nostri colleghi su cui possono contribuire tutti i nostri dipendenti. Ogni giorno Notino triplica il contributo
  • Stiamo preparando altri aiuti umanitari Continuiamo a seguire la situazione e, insieme ai consolati dell’Ucraina e alle organizzazioni no-profit, stiamo preparando altri aiuti. 
  • Sosteniamo le organizzazioni locali nella Repubblica Ceca che provvedono al soggiorno, all’alloggio e alle esigenze di tutte le persone bisognose

Siamo felici che in questo momento difficile siamo uniti e ti ringraziamo per aiutare insieme a noi.