Come scegliere il fondotinta in base all’età e al tipo di pelle

viso

Nella prima parte del “Manuale del fondotinta”, hai imparato come determinare il tono e il sottotono della pelle per scegliere la migliore sfumatura di fondotinta. Ora hai solo bisogno di chiarire quale tipo (texture) e capacità coprente sono ideali per la tua età e per il tuo tipo di pelle.

In generale, più sei giovane, più leggera è la consistenza e minore la capacità coprente di cui hai bisogno. Se hai 20 anni o poco più e nessun problema cutaneo, ti basta una buona crema BB o un leggero fondotinta idratante con fattore SPF, specialmente con l'aumento delle temperature.

Se hai qualche anno in più, sulla confezione del fondotinta cerca termini come “anti-rughe”, “ringiovanente” o “lifting”, perché potrai essere certa che la composizione del fondotinta è adatta alla pelle matura e non si deposita nelle rughe enfatizzandole. Per la pelle secca sono perfetti i fondotinta idratanti, per quella stanca scegli un fondotinta illuminante e per quella grassa un fondotinta opacizzante. Soffri di acne? Hai bisogno di molto pigmento, ma anche di una consistenza cremosa e leggera per evitare di ostruire i pori. Quale tipo di fondotinta è il migliore per la tua pelle?

Fondotinta liquido o in crema per pelli secche

È uno dei tipi più comuni di fondotinta: di solito si presenta in un tubicino o una confezione in vetro con dosatore, è - ovviamente - liquido e facile da stendere. È spesso destinato alle pelli normali o secche, che apprezzano le sue proprietà idratanti e illuminanti. Un esempio è il fondotinta liquido Max Factor Miracle Match con capacità coprente medio-alta.

Se ti sembra troppo “normale”, prova un fondotinta liquido in spugnetta come, ad esempio, il fondotinta idratante Lancome Teint Idole Ultra Cushion, che si attiva premendo la spugnetta. Il fondotinta sale in superficie e puoi applicarlo. Nonostante la sua texture leggera, offre un effetto duraturo.

Il fondotinta in crema è un po’ più denso. È destinato anch’esso alle pelli normali o secche, che idrata, nutre e uniforma. Come La Roche-Posay Toleriane Teint con glicerina e acido ialuronico.

 prodotti

Fondotinta in mousse per pelli grasse e miste

Ha una consistenza molto leggera e morbida al tatto, ma ti sorprenderà per la capacità di coprire i difetti. Solitamente è adatto a pelli miste, grasse o leggermente problematiche, perché uniforma bene il tono, copre i difetti e completa la finitura opaca. Un ottimo fondotinta in mousse per tutti i tipi di pelle è theBalm Even Steven, che inoltre dilata i pori!

Fondotinta compatto per pelli sensibili e, in generale, per tutte

Questo fondotinta compatto, disponibile in due forme, si può riporre anche nella più piccola pochette. Il fondotinta in polvere - ad esempio Clarins Face Make-up Everlasting Compact Foundation - è adatto a quasi tutti i tipi di pelle, eccetto quelle molto secche. Sebbene questo prodotto Clarins sia arricchito da ingredienti idratanti, la texture in polvere non è molto adatta alla pelle secca. Tuttavia, può essere utile in estate, perché copre l’eccessiva lucentezza della pelle (e in parte può anche sostituire la cipria). Puoi provare la texture in crema con il fondotinta per pelli sensibili MAC Studio Tech, arricchito con particelle che diffondono la luce, illuminando e rifinendo i contorni del viso. È riccamente pigmentato e si adatta a tutti i tipi di pelle!

Fondotinta in stick per acne

Un tipo speciale di fondotinta compatto è quello in stick. È più denso, pigmentato, a tenuta più lunga e spesso multifunzione. Combina fondotinta e correttore, perché basta applicarlo solo sui punti problematici del viso. Funziona perfettamente per i contorni del viso. E, nonostante la compattezza, è morbido, è in grado di opacizzare e ha una finitura vellutata. Prova ad esempio il fondotinta per pelli problematiche Maybelline Superstay Stick!

 Manu