Raccomandato

Trucco e cosmesi decorativa: tutto per il makeup

Il mondo del make-up e della cosmesi decorativa oggi è così vasto da rendere piuttosto complessa la sua categorizzazione. Si è specializzato per scopi e può essere suddiviso in aree del volto e macro categorie come rossetti, mascara, fondotinta, blush, cipria, correttori, matite, ombretti ed eyeliner. Ci sono poi le sottocategorie in cui rientrano le ciglia finte, gli applicatori di gloss, gli illuminanti e le colorazioni per migliorare l’aspetto del viso, dei capelli e delle unghie.

Il make up lo hanno “inventato” gli egizi

Il termine make up viene tradotto nella nostra lingua in “trucco” ed esiste da secoli. Letteralmente il termine deriva dalla parola “inganno”. Gli egizi furono i primi a colorare occhi e sopracciglia con polveri realizzate per mascherare il volto. La matita kajal e l’eyeliner derivano proprio dalla cultura egizia, per l’appunto. Sono note conoscenze antiche in fatto di make up anche a partire dall’antica cultura giapponese, quando si iniziò a parlare propriamente di cosmesi decorativa. Furono appunto le geishe a colorare il proprio volto per apparire così come le conosciamo oggi.

Il trucco fu abolito momentaneamente nel XIX secolo dalla regina Vittoria che riteneva che fosse un’abitudine sconveniente rispetto ai paradigmi sociali di bellezza. Fu ripristinato dopo la seconda guerra mondiale e da allora divenne simbolo della bellezza e dell’emancipazione della donna.

Il bon ton del make up

Prima di tutto ci sono i primer e le basi che si applicano dopo la detersione e dopo la crema idratante. I primer si stendono sul volto per migliorare l’aspetto di viso e contorno occhi con una base di colore che rende la pelle liscia ed uniforme. Sostanzialmente i primer servono a ridurre il contatto tra il trucco ed il sebo della pelle e servono a ridurne la penetrazione nelle pieghe per migliorare la resa del trucco stesso.

Il primer lo trovi in formato viso, occhi, labbra e ciglia e si applica sempre prima del make up vero e proprio. Dopo il primer si passa all’applicazione di fondotintacipria e correttore. Anche per questa categoria esistono un’infinità di prodotti cosmetici differenti. Dopo il fondotinta, che trovi in formato crema o polvere compatta, si applicano ciprie, illuminanti e terre. Per esempio per dare una forma al viso più illuminata e definita oggi si applica il make up seguendo le regole del contouring, una tecnica che definisce le zone di luce ed ombra creando un effetto ovale perfetto.

Definire il volto

Le sopracciglia sono la parte del viso che rispetto all’estetica del volto ha raggiunto un’importanza centrale. Con le sopracciglia si tende a dare profondità al volto attraverso un disegno con particolari prodotti specifici che le rendono allungate, ricche e folte. Se solo dieci anni fa le sopracciglia andavano di moda in formato fino e affusolato oggi queste devono avere una bella forma ad ali di gabbiano e sono rifinite con matite e pennelli in grado di definirne i contorni e renderle più folte. Difatti il make up per sopracciglia intende riempire le mancanze di peluria per creare un effetto radioso e folto sull’arcata sopraccigliare.

Occhi e ombretti

Il trucco degli occhi varia in base all’occasione per cui si intende indossarlo. Se vuoi realizzare un buon trucco occhi da giorno ma talvolta hai bisogno di un look più scintillante per una serata speciale potresti aver bisogno di una buona palette ombretti completa. Questo genere di raccoglitori offre una vasta scelta di colori per gli occhi che è chiamata, per l’appunto, palette. La scelta dei colori e l’intensità delle sfumature sono da decidere in base anche al colore degli occhi e a quello dei capelli, rispettando abbinamenti, scelta dei pennelli e delle sfumature. Con il trucco per gli occhi è possibile allungare lo sguardo e correggere piccoli difetti estetici grazie anche al mascara e alle matite. Un buon mascara da provare per avere ciglia sempre definite è quello del marchio Essence, perché è realizzato con ottimi materiali ed è studiato per dare profondità allo sguardo e durare a lungo.

Labbra e contorno labbra

Anche le labbra sono importanti per un buon make up e non si può parlare di cosmesi decorativa senza menzionare anche i rossetti. Oggi ne esistono tante tipologie differenti che variano per metodo di applicazione, per consistenza, durata ed effetto di colore. Ci sono quelli classici realizzati in una sostanza dalla consistenza dura e che si applicano con un passaggio attento sul labbro. Ci sono poi quelli che si applicano tramite un pennellino e che sono in formato liquido. Alcuni oggi si asciugano sulle labbra, tipo i rossetti MAC, e danno l’effetto MAT restando sempre al loro posto anche dopo parecchie ore. La scelta dei colori, anche per le labbra, dipende dalle mode del momento e dall’effetto che si desidera creare rispetto all’occasione.

testo completo nascondi il testo