Salta al contenuto principale

Profumo, EdP, EdT o EdC: conosci bene le concentrazioni delle fragranze?

30/4/2024

Jana Krajco

Lettura da 7 minuti

Perché non senti il profumo così a lungo come ti piacerebbe? Forse ti smarrisci tra acronimi un po’ confusi quali EdP, EdT ecc. Ma sono proprio loro a stabilire per quanto tempo potrai goderti la fragranza. Qual è la differenza tra eau de toilette ed eau de parfum e in quali altri tipi di fragranze e intensità ti imbatterai?

Come fare per scegliere un profumo persistente

La misura in cui una fragranza durerà su di te dipende da una combinazione di fattori diversi. Quello più importante è scritto direttamente sul flacone: la concentrazione del profumo. Una concentrazione più alta equivale a una percentuale più alta di componenti aromatiche in proporzione all’alcool e all’acqua contenuti, e quindi un profumo più intenso, più persistente ma anche più costoso. 

La differenza tra eau de toilette ed eau de parfum ovvero il significato degli acronimi EdC ed EdT

Ecco un piccolo bignamino con i tipi di profumi per concentrazione, così saprai cosa ti puoi aspettare dal contenuto. 

  • Eau Fraîche: 1–3% di essenze profumate
  • Eau de Cologne (EdC): 3–5% di essenze profumate
  • Eau de toilette (EdT): 4–8% di essenze profumate
  • Eau de parfum (EdP): 8–15% di essenze profumate
  • Parfum (P) / extrait parfum: 15–30% di essenze profumate

Quindi, più intenso è e meglio è? Nient’affatto, come conferma Kateřina Kloudová, aromaterapeuta, profumiera e fondatrice di Aroma Atelier: “Un profumo dalla concentrazione elevata può infastidire sia voi che chi vi sta attorno. Non a tutti piace lo stesso profumo che piace a voi. Potreste anche essere inconsciamente respinti dall’altra persona se a questa non piace il vostro profumo.” Tale è il potere del profumo. Allora quale tipo scegliere e quando?

Prova i profumi iconici per LEI:

La freschezza nell’eau fraîche

Eau fraîche potremmo tradurre dal francese come acqua fresca, il che descrive perfettamente il carattere del profumo. Qui il contenuto di componenti fragranti è il più basso di tutti e non ha l’ambizione di durare per lunghe ore. Al contrario ti conferirà un delicato accenno dei suoi accordi mettendo in risalto il tuo profumo naturale. Una gita nella natura, una torrida e afosa giornata estiva, le fragranze per la casa sono tutte ottime occasioni per questi profumi leggeri e rinfrescanti. 

L’acqua di Colonia rinfrescante

Anche l’eau de Cologne, ovvero l’acqua di Colonia, è simbolo di freschezza. Originariamente questo nome era quello di un profumo specifico ideato a Colonia dal profumiere italiano Giovanni Maria Farina. Era composto principalmente da una miscela di oli di agrumi e ricordava a una fresca mattinata italiana. Più tardi il nome si è ampliato a tutto un gruppo di profumi con una concentrazione del 3–5% di componenti fragranti che ti avvolgerà in un odore gradevole per circa due ore. “Riconosco di amare i profumi delicati con la concentrazione dell’eau de Cologne e consiglio questo tipo di profumi quando non vuoi una fragranza che disturbi troppo”, consiglia Kateřina Kloudová.

Scopri i bestseller dei profumi da uomo:

Un’eau de toilette per tutti i giorni

La più comune, la più venduta e la più conveniente è l’eau de toilette, ovvero l’acqua da toilette. Il contenuto “quanto basta” degli ingredienti profumati ne fanno la scelta perfetta per l’uso quotidiano, quando per 4–7 ore ti donerà un profumo moderatamente intenso che stuzzicherà solo lievemente il naso delle persone che hai intorno. E cos’altro spiega la sua popolarità? Rispetto ai profumi dalla concentrazione più intensa, ha ancora un prezzo accettabile.

Le eau de toilette più popolari per signore e signori:

Un profumo per tutta la giornata: l’eau de parfum

Ti profumi al mattino e alla sera ancora lo senti. Le EdP, ovvero le eau de parfum con l’8–15% di componenti profumate, possono fare un’ottima impressione e, quindi, sono un must per ogni evento o serata speciale. Il prezzo più alto è bilanciato dalla maggiore durata e dal minor consumo, e grazie al contenuto inferiore di alcoli l’EdP è anche un po’ più delicato sulle pelli sensibile

Le top eau de parfum consigliate per lei e per lui:

Un profumo esclusivo 

Un flacone piccolo, un prezzo elevato e un contenuto di componenti fragranti che raggiunge il 30%, annusa i profumi veri oppure gli estratti di profumo. Già questo suggerisce che abbiamo di fronte qualcosa in più, ed è proprio per queste occasioni che questi profumi sono davvero perfetti. “Lascerei per un po’ in due l’odore intenso del profumo o dell’eau de parfum, per vedere se la fragranza risulta gradevole anche al vostro partner. La eviterai, invece, quando andate a teatro o a una conferenza”, consiglia l’esperta.

Scopri il tuo profumo personale online! Basta cliccare su Notino Fragrance Finder e in un baleno ti troveremo la tua nuova fragranza che amerai in base ai tuoi profumi o ingredienti preferiti.

Trucchi & suggerimenti per un profumo che dura davvero a lungo

Ma la persistenza di un profumo non dipende solo dalla sua concentrazione, bensì anche dalla tecnica giusta. È così che la puoi controllare!

È importante non spruzzare il profumo nel vento, vale a dire in luoghi inappropriati. Per il massimo dell’effetto applica la fragranza sulle zone pulsanti. È proprio lì che il corpo si riscalda di più rilasciando gradualmente il profumo. Il collo e il décolleté, le zone dietro le orecchie, i polsi, i gomiti e le ascella del ginocchio, questi sono le aree che devi cercare. 

“Purtroppo nella nostra cultura l’olfatto è un senso ancora sottovalutato. Eppure con il profumo giusto potete essere più felici.”

- Kateřina Kloudová, aromaterapeuta, profumiera e fondatrice dell’atelier Aroma

La persistenza è anche una questione di tempismo. “Già la contessa di Gence nel suo libro Le Cabinet de Toilette d’une Honnête Femme – La toeletta della donna onesta – del 1892, consigliava alle donne che il profumo risalta meglio sulla pelle lavata. E da allora non è cambiato molto”, dice la profumiera. Per ottenere il massimo dell’effetto, allora, applica il profumo sulla pelle pulita e asciutta, preferibilmente dopo la doccia. Aggiungi anche dell’idratazione (puoi usare della vaselina o una crema corpo senza profumazione), perché il profumo svanisce più velocemente dalla pelle secca. E non sottovalutare neanche la conservazione. All’asciutto e al buio i tuoi amici profumati si troveranno meglio.

I profumi di nicchia sono la perfezione stessa

Perché il profumo ha un odore diverso su ciascuno di noi

Ti stupisci quando noti che su di te il profumo non dura quanto sulla tua amica o addirittura su di te profuma diversamente. Perché? “Sono molti i fattori che influenzano l’odore che un profumo ha su di noi. Per fare un esempio su tutti, citerei l’alimentazione, lo stile di vita e naturalmente anche la predisposizione genetica,” spiega la profumiera che aggiunge: “Forse vi stupirà scoprire che pure le emozioni giocano un ruolo importante. Gli studi dimostrano che quelle negative incidono molto sull’odore del nostro corpo. Se nella vostra vita le cose non vanno bene, potete emettere un odore molto meno gradevole.”

Ne consegue, quindi, che è bene scegliere con attenzione il profumo provando e testando quello che fa al caso vostro. “Consiglio di acquistare prima un campione per vedere come si sviluppa il profumo sulla pelle durante la giornata e come questo vi fa sentire, come vi influenza, quali emozioni evoca. Purtroppo nella nostra cultura l’olfatto è ancora un senso sottovalutato, ma grazie al profumo giusto si può essere più felici”, dice l’esperta.

Non dimenticartene allora quando sceglierai il tuo prossimo profumo. Oro conosci già le loro tipologie secondo le concentrazioni, quindi sarà un gioco da ragazze, che ne dici?