Tipi di pelle: qual è il tuo e di che cosa ha bisogno?

Tipi di pelle - problemi - notino

Ogni tipo di pelle ha i suoi pro e contro. Le pelli secche sono squamose, ma non soffrono della lucentezza unta; le pelli miste, invece, hanno la zona T problematica, ecc. Il tuo tipo di pelle ti fa soffrire? Non devi affliggerti. Prendilo come un dato di fatto, riconosci i suoi punti deboli e impara a prendertene cura in modo da sentirti bella ogni giorno!

Il tipo di pelle è un fatto genetico, non cambia, ma ciò che cambia molte volte nella vita è lo stato della pelle. A seconda del contesto ormonale, delle condizioni di salute, dello stile di vita, del benessere mentale, anche la pelle normale può temporaneamente diventare problematica.

Tuttavia, distinguiamo sostanzialmente quattro tipi di pelle sana: normale, secca, grassa e mista. E poi abbiamo la pelle problematica, sensibile e matura, che però dipende dalle suddette condizioni della pelle.

Pelle normale

Come riconoscere il tipo di pelle normale: la pelle è morbida, distesa, idratata, nutrita e radiosa. È necessario assicurarsi che la sua bellezza duri il più a lungo possibile.

Come prendersi cura della pelle normale

Donale idratazione di giorno (ad esempio, Revolution Skincare Hydration Boost, con consistenza gel e acido ialuronico) e vitamine nutrienti la sera. Per la pulizia della pelle normale sono perfetti una lozione struccante e un gel detergente (Garnier Bio Lemongrass stimola piacevolmente con gli estratti di citronella e l’acqua biologica di fiordaliso). E se scegli un buon siero (all’acido ialuronico o collagene) e aggiungi una maschera detergente o disintossicante una volta alla settimana, sarà fantastico.

Problemi pelle normale - Notino

Pelle secca

Come riconoscere la pelle secca: la pelle secca tende ad arrossarsi, a formare squame, rughe premature e toni grigiastri. E spesso è anche sensibile. Ciò è dovuto alla barriera cutanea interrotta che non può proteggere la pelle dalle influenze esterne (sul suo stato si riflette anche lo stress).

Cura della pelle secca

Cerca creme con ingredienti come burro di karité, glicerina e acido ialuronico, perché idratano, nutrono e curano la pelle allo stesso tempo. La crema Bioderma Atoderm Nutritive per pelle secca, adatta anche alla dermatite atopica, offre un trattamento eccellente al mattino e alla sera. E anche i cosmetici prebiotici e probiotici sono eccellenti.

Per la rimozione del trucco, dimentica l’acqua micellare e quella contenente alcool, usa invece l'olio e l'olio idrofilo, che sono perfetti. Esegui il peeling con attenzione, ma usa costantemente maschere viso nutrienti, antistress e lenitive. Sono eccellenti, ad esempio, le Vichy Mineral Masks con aloe vera.

Problemi della pelle secca - notino

Pelle grassa

Come si riconosce la pelle grassa: hai un aspetto costantemente “sudato”, la pelle è lucida e ci sono periodi in cui la pelle grassa diventa problematica e piena di brufoli. Altri fastidi sono provocati dai pori ostruiti e dai punti neri. Che cosa si può fare?

Quali sono i rimedi per la pelle grassa

Una pulizia accurata è essenziale. Per la pelle grassa è perfetta l’acqua micellare, che la asciuga, oppure i gel per la pulizia profonda e l’opacizzazione, come Eucerin DermoPure senza profumazione. La migliore crema per la pelle grassa è quella non comedogena, mentre le maschere per il viso sono piacevoli grazie al contenuto di cetriolo, tea tree o carbone nero. Proprio questi ingredienti detergono in profondità, restringono i pori e opacizzano la superficie della pelle. A proposito, un’altra invenzione divina che può aiutarti è la velina opacizzante Shiseido Generic Skincare Oil Control Blotting Paper per pelle grassa. Il sebo in eccesso viene rimosso immediatamente e per molto tempo.

Problemi della pelle grassa - notino

Pelle mista

Che aspetto ha la pelle mista: affrontare i problemi della pelle mista può essere molto complesso - nella zona T è più grassa, nel resto del viso è secca e sensibile. Tuttavia, una buona cura della pelle può equilibrare il tutto.

La migliore cura per la pelle mista

Per la rimozione del trucco, scegli prodotti a base d’acqua: gli oli renderebbero la zona T più problematica, i prodotti alcolici seccherebbero le guance. Utilizza un’acqua struccante, scegli un buon tonico e un gel come Nuxe Aquabella, che ha anche effetti microesfolianti.

Idrata delicatamente la pelle dopo la pulizia. È perfetta la crema Biotherm Aquatherm per pelli miste, con una consistenza gel fine e un contenuto di plancton termico puro.

Problemi della pelle mista - notino

Pelle sensibile

Come riconoscere la pelle sensibile: è spesso irritata, secca, rossastra e può bruciare o prudere come reazione a determinati prodotti cosmetici ed effetti esterni come i cambiamenti di temperatura. Ciò è dovuto all’indebolimento della “pellicola protettiva” della pelle e al basso contenuto di grassi nella pelle.

Come trattare la pelle sensibile

Con delicatezza e con prodotti non irritanti per pelli sensibili. Detergere la pelle e rimuovere il trucco con un gel delicato o l’acqua micellare e l’aggiunta di un tonico. La scelta perfetta per una detersione delicata è rappresentata dai prodotti Bioderma della linea rosa Sensibio. Evitare l’uso di scrub classici che potrebbero irritare ancora di più la pelle; provare invece lo scrub super delicato Nuxe Cleansers and Make-up Removers per pelli sensibili. Non dimenticare una dose di idratazione, che è fondamentale per le pelli sensibili. L’ideale è la crema levigante con acqua termale Biotherm Aquasource Everplump.

Problemi della pelle sensibile - notino

Pelle matura

Tutti i tipi di pelle, alla fine, diventano maturi. La cura della pelle matura include soprattutto prodotti che possono favorire la formazione di collagene ed elastina, affinché la pelle resti naturalmente distesa il più a lungo possibile. Sono fondamentali una sufficiente idratazione, la nutrizione e i prodotti anti-invecchiamento, che allo stesso tempo combattono i radicali liberi e le rughe già visibili.

Per la rimozione del trucco, scegliere il prodotto in base al tipo di pelle. Come crema, utilizzare Lancôme Rénergie Multi-Glow, una crema rigenerante con estratti di semi di lino (ripristinano la struttura della pelle), shirzanda (illumina) e pigmenti colorati (uniformano il tono della pelle). E naturalmente va utilizzato un siero anti-invecchiamento come Helena Rubinstein Powercell Skinmunity, che è eccellente per la protezione e il ripristino delle cellule della pelle.

Il peeling regolare una volta alla settimana insieme alla maschera antietà renderà tutto perfetto...

Problemi della pelle matura - notino

Autore: Gianna P.