Il miglior olio per il viso: Come sceglierlo correttamente?

oli per il viso

Gli oli per il viso possono essere descritti come un aiutante davvero universale! Se non ne hai ancora uno a casa, dovresti correre subito ai ripari. Non c’è nulla da temere nemmeno se hai la pelle grassa o sensibile. Cosa sa fare e come scegliere quello giusto?

 

Cosa sanno fare gli oli per il viso?

Gli oli contengono una grande quantità di vitamine, minerali e altri principi attivi. Per questo con loro può essere presto amore per tutta la vita. Te ne innamorerai subito e, non appena avrai trovato quello giusto per la tua pelle, non vorrai abbandonarlo più. Ecco i motivi principali perché gli oli vanno bene per il viso:

  1. Struccano perfettamente.
  2. Mantengono la pelle idratata.
  3. Forniscono sostanze naturali alla pelle.
  4. Aumentano la capacità di rigenerazione della pelle.
  5. Rallentano l’invecchiamento della pelle.

 

Come scegliere l’olio per il viso giusto?

Per ottenere il massimo dall’olio devi sapere per cosa ti serve e qual è il tuo tipo di pelle. Gli oli, infatti, si distinguono per il cosiddetto livello comedogeno che va da 0 a 5. Il numero più alto significa un rischio maggiore di occlusione dei pori e formazione di acne. Se stai combattendo contro la pelle problematica, allora dovresti cercare un olio che non ostruisce i pori. Tra quelli non comedogeni ci sono l’olio di argan, canapa o jojoba – questi sono adatti a tutti i tipi di pelle. Tra quelli comedogeni ci sono invece l’olio per il viso di lino o di cocco.

 Scegli l’olio naturale migliore in base al tipo di pelle:

  • Pelle grassa: olio d’uva, jojoba, rosa canina, canapa...
  • Pelle secca: olio di albicocca, argan, rosa, ricino...
  • Pelle sensibile: olio di lavanda, argan, rosa...
  • Pelle mista: olio d’uva, jojoba, enagra...
  • Pelle problematica: olio di lavanda, ricino, argan...

Non è necessario però limitarsi agli oli naturali puri. In cosmetica spesso gli oli si mescolano per moltiplicarne gli effetti e arricchirli con altre sostanze benefiche.

 

Come si applicano gli oli per il viso?

L’olio per il viso non è una crema. Ricordati che gli oli per il viso non funzionano come le creme o i sieri comuni. Di per sé non riescono a idratare la pelle perché non contengono acqua. Quindi l’olio va applicato sul viso umido oppure va combinato con un’altra cura idratante. L’olio da solo non riesce a fornire idratazione ma riesce a trattenerla nella pelle.

Bastano poche gocce d’olio. Applicalo uniformemente sulla fronte, le guance e il mento e spalmalo dal centro del viso verso i lati. Puoi anche picchiettare delicatamente l’olio, così facendo regalerai alla pelle un massaggio leggero.

CONSIGLIO: Se applichi l’olio per il viso al mattino, aspetta almeno 10 minuti prima di iniziare a truccarti. Dopo aver applicato un olio unto, infatti, il fondotinta potrebbe non aderire bene e creare delle macchie inestetiche. Per questo lascia all’olio il tempo di assorbirsi. Se usi l’olio alla sera, fai fare un salto di qualità al tuo trattamento e prova un massaggio facciale gua sha!

 

Olio per pelli problematiche

A volta la tua pelle ti dà problemi? Allora dovresti usare un olio non comedogeno e provare, per esempio, quello di argan Renovality Original Series che, in più, è anche un olio perfetto per la pelle secca! Se la tua pelle è più grassa che secca, allora scegli un olio per il viso di jojoba o di canapa.

 

Olio antirughe

Se stai lottando solo contro questo “nemico”, allora non devi lasciare nulla al caso. L’utilizzo regolare degli oli riesce a ridurre le linee sottili, ma è soprattutto un’ottima prevenzione. L’olio Lancôme Absolue Precious Oil è il migliore per la pelle che desidera mantenere il suo aspetto giovanile il più a lungo possibile ma è disidratata. Contiene infatti l’olio essenziale di rosa, che è una vera e propria bomba per la pelle secca!

Grazie agli estratti di alghe, anche l’olio Elemis Pro-Collagen Marine Oil riesce a cacciar via con efficacia le rughe. In più, le alghe idratano perfettamente e riescono a trattenere a lungo l’umidità nella pelle. D’altra parte hanno la tendenza a ostruire i pori, per questo non è un olio adatto per la pelle grassa con tendenza all’acne.

Se non trovi ancora le rughe sulla tua pelle ma stai già cercando un prodotto per allontanarne l’arrivo, allora prova l’olio secco per il viso Biotherm Skin Best Liquid Glow. Per un effetto extra usalo di tanto in tanto come una maschera. Basta applicare uno strato più spesso di olio e dopo dieci minuti strofinarlo via.

 

Olio per le macchie sulla pelle

Desideri un sogno ristoratore dal quale risvegliarti più bella che mai? Applica l’olio notte Emma Hardie Brilliance prima di andare a dormire e lascialo prendersi cura delle macchie mentre tu farai il carico di energia per una nuova giornata. Tra le altre cose contiene l’essenza di lavanda che si usa come olio per l’acne e, inoltre, ha un effetto benefico sulla qualità del sonno.  

 

Olio per rassodare la pelle

Il nome dell’olio Weleda Pomegranate dice tutto. Gli estratti dei semi di melagrana favoriscono soprattutto la rigenerazione della pelle, ma nel flaconcino troverai anche l’olio per il viso di avocado, argan o albicocca. Questa magnifica combinazione manterrà la pelle ben soda!

 

UN CONSIGLIO PER CHIUDERE: Stai cercando un compagno di viaggio universale? Allora il candidato perfetto sarà sicuramente l’olio per viso, capelli e corpo Nuxe Huile Prodigieuse – nella sua bellissima (e profumatissima) bottiglietta troverai tutto quello di cui hai bisogno.

Allora, hai già scelto quale olio per il viso proverai per primo?